Incentivo regionale una tantum per bambini nato o adottati nel 2022

Si informano i titolari di Carta Famiglia che la competente Direzione Centrale Regionale ha comunicato, con nota dd. 28/01/2022 che, a seguito dell'emanazione della L.R. 22/2021 che prevede, tra l'altro, l'attivazione dell'intervento economico denominato Dote Famiglia, l'incentivo regionale una tantum per i bambini nati o adottati nel 2022 NON VERRA’ ATTIVATO.

Dote Famiglia, che sarà avviata nel primo semestre del 2022 a seguito dell'approvazione dello specifico regolamento, riconoscerà ai nuclei familiari in possesso di Carta Famiglia un contributo annuale per spese sostenute nell'anno di riferimento per le seguenti prestazioni e servizi rivolte ai figli minori: servizi di sostegno alla genitorialità ed educativi, organizzati in orari e periodi extra scolastici (quali a titolo esemplificativo centri estivi, dopo scuola, servizi di baby sitting...) percorsi di sostegno scolastico o di apprendimento delle lingue straniere, servizi culturali, servizi turistici, percorsi didattici e di educazione artistica e musicale, attività sportive.

La misura sarà rivolta ai nuclei familiari con figli minori a carico con ISEE pari o inferiore ai 30.000,00 euro e residenti in regione da almeno 24 mesi continuativi e sarà cumulabile con l'assegno unico e uniersale previsto dal Family Act nazionale.